Share

Aggiornamento di Windows 8.1 : altri cambiamenti alla schermata Start.

Stanno già emergendo notizie in merito all’aggiornamento di Windows 8.1 che sarà scaricabile dal 11 Marzo 2014 .

Mercoledì scorso, sono trapelati degli screenshot che mostrano le nuove applicazioni  (o ” apps store “) fissate alla barra della schermata desktop , e Giovedi , sono stati dati altri particolari in merito a questa novità.

Oggi parleremo di un’altra fetta di notizia giunta dal sito WZor.net.
Come potete ben vedere, le immagini mostrano la schermata di avvio di Windows ma con un paio di interessanti cambiamenti.

windows-8.1-update-1-leaks-140125-01

Infatti, nella versione corrente di Windows 8.1 ,  cliccando col tasto destro del mouse su un tile, si apre una barra nella parte inferiore dello schermo . In questa immagine, invece, possiamo notare un nuovo menù “mouse-friendly” che ci permette di selezionare direttamente l’azione.

windows-8.1-update-1-leaks-140125-02

Questo cambiamento da modo di non dover più spostare il cursore del mouse nella parte inferiore dello schermo, ma di continuare un’azione già avviata dal clic destro, come ridimensionare un tile o fissarlo alla schermata.

La prima “preoccupazione” che salta all’occhio dell’utente è che ci potrebbe esser difficoltà per chi usa il touch – data la dimensione ridotta del mouse-friendly- tuttavia i dubbi vanno a scomparire poichè è stato confermato che la funzione è solo supplementare a quella già esistente ( quindi si potrà agire sui tiles anche tenendoli premuti e accedendo al menù inferiore dello schermo )

windows-8.1-update-1-leaks-140125-04

Un altro importante dettaglio da notare da queste immagini è l’aggiunta del tasto Search e – finalmente- del tasto accensione . Una grande seccatura, infatti, era data dal fatto di poter spegnere il pc ( così come ibernarlo o altro) andando nelle impostazioni, tramite il menù accessibile nel lato destro dello schermo ( eccezion fatta, per chi decideva di assegnare al tasto di accensione del pc, una delle azioni tra sospendi, arresta, iberna). Questo cambiamento, quindi, sarà ben accolto, considerando l’immediatezza guadagnata.

Questo ovviamente è solo un assaggio di cosa potrà essere l’aggiornamento in arrivo, e siamo certi che arriveranno tante altre notizie nei prossimi giorni. Restate sintonizzati sulla pagina, per saperne di più!

La Redazione

Commenti

commenti

Leave a Comment