Share

Guerra tra colossi? Pare che nessuno l’abbia vinta: mercato degli smartphone in calo.

Pare non esser una novità il fatto che Nokia e Samsung abbiano chiuso l’ultimo trimestre in modo deludente , ma sapere che persino l’iPhone della Apple ha perso quota, sorprende non poco gli utenti del web.

Come cita simpaticamente Neowin, pare che la lotta degli smartphone non la sta vincendo nessuno, dato che tutti stanno perdendo.

L’ultimo rapporto di  Kantar Worldpanel ci dà un quadro più chiaro di ciò che sta succedendo sul mercato, mostrandoci l’andamento degli ultimi tre mesi prima di Dicembre 2013.

kantar_stats_dec_2013

Guardando le tabelle postate, possiamo facilmente notare l’ennesimo anno in crescita per Android , che ha conquistato la maggiore quota di mercato mondiale .

Negli Stati Uniti , l’ OS di Google è riuscito ad aumentare la sua presenza nelle case degli utenti, arrivando ad un valore di quasi 51 % . In Cina ed Europa i valori sembrano crescere ancora, arrivando persino ad un 78% e 68 % , per ognuno dei rispettivi territori.

Tuttavia il più grande cambiamento si è verificato in America Latina, dove Android ha visto un aumento del 21 % per cento anno in un anno, arrivando ad un tasso di adozione del 83 % .

Nonostante questi incredibili risultati di Android, Samsung pare aver avuto un calo preoccupante , dovuto soprattutto all’avvento dei concorrenti Nokia Lumia, conosciuti per essere degli ottimi prodotto proposti a basso prezzo.

Parlando di Nokia , sappiamo che detiene il mercato di Windows Phone , anch’esso in chiusura con buoni valori di adozione.

La crescita più significativa, è stata registrata in Europa, dove la piattaforma di Microsoft ha ottenuto il doppio dei risultati dello scorso anno ( 2012), durante il quale Windows Phone rappresentava il povero 5,6 % del mercato. Unica pecca di questo sistema operativo, è data dai risultati poco soddisfacenti degli USA e Cina, paesi ancora non del tutto convinti dal software di Microsoft.

Parlando di perdite, non possiamo che parlarvi di Blackberry , che può essere considerato praticamente morto .

Dulcis in fundo, non possiamo che approfondire i dati della Apple: L’ azienda di Cupertino ha visto una diminuzione in quasi tutti i mercati .

Anche negli Stati Uniti , dove detiene la maggiore influenza, pare abbia avuto un calo del 5,8 %, con la maggior parte degli utenti passati ad Android . Un altro deludente risultato è stato visto in Europa, dove i prodotti Apple hanno perso un altro 5,2 % rispetto al 2012, stabilendosi alla quota di mercato del 18,5 % .

Insomma non è stata una chiusura fantastica, per la maggior parte delle aziende, ma sappiamo che niente è perduto, e infatti sono già tutti a lavoro per riottenere qualche numero.
Un esempio è dato proprio da Samsung che ha già avviato il progetto del nuovo Galaxy S5 la cui presentazione è attesa nei prossimi mesi. Ovviamente non possono mancare le voci riguardanti Apple su presunti nuovi modelli di iPhone, o della Microsoft che ora possiede – grazie ad un accordo legale-  il business degli smartphone Nokia .

Abbiamo visto un anno senza vincitori – se non per il colosso Google- , non resta che aspettarci un 2014 all’insegna di una guerra tutt’altro che conclusa.

Chi riuscirà a riprendersi? e chi lo farà meglio?

La Redazione

 

Commenti

commenti

Leave a Comment