Share

Microsoft vuole tagliare i costi di licenza di Windows 8.

La notizia del giorno pare riguardare nuovi dettagli sull’arrivo di Windows Blue, il cui progetto è stato annunciato già da una settimana.

Secondo il Wall Street Journal, la società di Bill Gates vorrebbe tagliare i costi di licenza del nuovo aggiornamento di Windows 8, per le case OEM ( Produttori di apparecchiature hardware), in modo da poter competere sul mercato dei piccoli dispositivi.

Microsoft  ha offerto l’interruzione del prezzo di Windows 8 e di Office per tutti i dispositivi di piccola taglia , quali computer portatili di piccole dimensioni e per ogni altro tipo di dispositivo touch presente sul mercato.

Il CEO di Asus, Jerry Shen, ha già rilasciato un’intervista allo stesso Wall Street Journal, affermando che l’iniziativa della Microsoft contribuirà a un lancio per i dispositivi, Notebook e Eee-Pc Touch della stessa Asus, a un prezzo molto più basso.

Intanto, Microsoft si sta preparando a un’anteprima di Windows Blue che ha già superato la prima fase di aggiornamento M1, e sarà rilasciata entro i prossimi mesi.

Nella sua presentazione verrà reso noto, come già sappiamo la nuova versione di Internet Explorer 11 assieme a novità per quanto riguarda il motore di ricerca Bing.

Non ci resta, quindi, che attendere il rilascio di questi piccoli assaggi nei prossimo mesi, attendendo la versione ufficiale entro la fine dell’anno .

La Redazione

 

Commenti

commenti