Share

OPPO R7 e OPPO R7 Plus, presentazione a Roma

Come anticipato, abbiamo partecipato sabato 23 maggio ad un evento tenutosi a Roma con l’azienda cinese OPPO. Incontro il cui scopo era la presentazione in italiano dei suoi nuovi OPPO R7 e OPPO R7 Plus e della sua nuova ColorOS. I due dispositivi si somigliano ma quelle poche differenze tra loro ne fanno 2 dispositivi completamente diversi per soddisfare esigenze diverse.

L’incontro è cominciato verso le 14:00 e il responsabile dell’incontro Michel Cognon, OPPO Ambassador italiano, ha cominciato ad introdurre i due nuovi dispositivi. Successivamente, Giuseppe Pasquino ci ha spiegato come avviene il processo di costruzione dei vari smartphone OPPO sottolineando la cura maniacale nella scelta dei materiali di costruzione e nell’assemblaggio delle componenti.

oppo r7 plus

ColorOS 2.1

La nuova ColorOS 2.1 basata su Android Lollipop porta con se un incremento delle prestazioni sia per quanto riguarda il tempo di avvio all’accensione del dispositivo, sia il tempo impiegato per l’apertura delle app di sistema.

Rispetto alle precedenti versioni della ColorOS, la ColorOS 2.1 risulta molto snellita, infatti sono state tolte molte funzioni proprie che appesantivano il sistema con eccessive animazioni.

In questa ColorOS il look è completamente rinnovato, andando controcorrente e non mostrando il minimo accenno al material design.

Grazie al ColorOS Advisor Pasquale Mastromattei abbiamo potuto ripercorrere la storia della ColorOS, dalle versioni 1.2.x fino alla nuova 2.1 e le differenze che ha con le AOSP.

OPPO R7 e OPPO R7 Plus

OPPO R7 e OPPO R7 Plus sono caratterizzati da un elegantissimo design ispirato alle curve di un violino, grazie alla curvatura presente lungo i bordi dello smartphone.

Le differenze tra i due smartphone si trovano sia nelle dimensioni che nella dotazione hardware, infatti OPPO R7 Plus ha un display da 6 pollici contro i 5 pollici di OPPO R7; OPPO R7 Plus vanta un display mozzafiato in Full HD Super Amoled che ci ha letteralmente rapiti. Il display di OPPO R7 ci ha lasciato un po’ di amaro in bocca mostrando i colori un po’ sbiaditi rispetto al fratello maggiore.

Il processore è identico, parliamo di uno Snapdragon 615 presentato dal nostro Andrea Bravaccino spiegando il funzionamento di un processore a 64 bit e della compilazione sotto Android Lollipop con l’ART.

OPPO R7 Plus ha sul retro un sensore per le impronte digitali per lo sblocco del dispositivo che purtroppo non abbiamo avuto modo di provare visto che la ColorOS che montava era ancora una beta e non c’era ancora l’implementazione di qualsivoglia funzione per il sensore. Per il resto le caratteristiche sono le stesse, che elenchiamo per maggior chiarezza

OPPO R7:

  • Display: 5” full HD
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 615 octa-core a 1,5 GHz
  • RAM: 3 GB LPDDR3
  • Memoria interna: 16 GB espandibile (con microSD fino a 128 GB)
  • Fotocamera posteriore: 13 megapixel Sony Exmor IMX214 f/2.2
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel f/2.4
  • Connettività: dual-SIM(micro e nano), Wi-Fi 802.11a/b/g/n (2.4GHz), Wi-Fi Direct, Bluetooth 4.0, LTE
  • Batteria: 2.320 mAh (non removibile) ricarica rapida VOOC
  • Dimensioni: 143 x 71 x 6,3 mm Peso: 147 grammi
  • OS: Android 4.4 con ColorOS 2.1

OPPO R7 Plus:

  • Display: 6” AMOLED full HD CPU: Qualcomm Snapdragon 615 octa-core a 1,5 GHz
  • RAM: 3 GB
  • Memoria interna: 32 GB espandibile (con microSD fino a 128 GB)
  • Fotocamera posteriore: 13 megapixel Sony Exmor IMX214 f/2.2
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel f/2.4
  • Connettività: dual-SIM(micro e nano),Wi-Fi 802.11a/b/g/n (2.4GHz), Wi-Fi Direct, Bluetooth 4.0, LTE
  • Batteria. 4.100 mAh (non removibile) ricarica rapida VOOC
  • Dimensioni: 158 × 82 × 7,75 mm
  • Peso: 203 grammi OS: Android 5.1 con ColorOS 2.1

L’OPPO R7 dovrebbe costare circa 360 euro e la vendita comincerà il mese di giugno, mentre OPPO R7 Plus  dovrebbe costare intorno ai 440 euro nel mese di Agosto, questi prezzi sono soggetti a cambiamenti, in quanto indicano solo un prezzo indicativo. Entrambi gli smartphone saranno disponibili sul sito OppoStyle.

Abbiamo inoltre avuto la possibilità di provare con mano OPPO R1X che purtroppo non verrà mai commercializzato in europa, la cosa che ci ha colpito di più è il retro in vetro zaffiro, un retro che crea degli effetti con la luce veramente bellissimi a vedere, questo per provare nuovamente quanto OPPO tenga particolarmente al design dei suoi smartphone. Qualsiasi foto non può rendere giustizia all’eleganza di questo smartphone.

oppo-r1x

Questi sono alcuni scatti effettuati con OPPO R7:

Andrea Bravaccino

Commenti

commenti

Leave a Comment