Share

E3 Expo 2014: Resoconto della Conferenza Microsoft.

Dopo il briefing iniziato intorno alle 18,00 italiane in cui si spiegava brevemente come si sarebbe svolta la conferenza Microsoft, alle 18,30 inizia ufficialmente l’evento con Phil Spencer, capo della divisione Xbox, che sale sul palco aprendo le danze.

Dopo le critiche avanzategli per l’E3 2013, Spencer esordisce dicendo che quest’anno la conferenza sarà incentrata solo sui giochi, prendendosi il primo applauso della platea gremita.

Il primo titolo presentato è Call of Duty: Advanced Warfare che, a conferma delle aspettative degli ultimi mesi, avrà contenuti aggiuntivi per la versione Xbox: sugli schermi vengono mostrate alcune sessioni in-game. Ancora una volta, gli sviluppatori puntano su un impatto molto scenografico per le ambientazioni: esplosioni, mech corazzati e gente in panico. Data d’uscita ufficiale: 4 novembre 2014.

E’ ora di premere il piede sull’acceleratore quando Dan Greenwalt di Turn Studios sale sul palco per parlare di Forza Motorsport 5. Il creative director presenta Nurburgring, DLC gratuito disponibile da ora su Xbox One.

Restando in tema motoristico, il 30 settembre 2014 sarà la data d’uscita di Forza Horizon 2, raccontato in anteprima sul nostro sito alcuni giorni fa (Qui il link).

Si susseguono le maggiori software house del mondo: sul palco salgono i ragazzi di 2K Games e Turtle Rock Studios, mostrando sugli schermi un trailer di Evolve che ci presenta le quattro classi presenti e la possibilità di impersonare una creatura. Confermate, inoltre, il DLC post-lancio e la beta multi-giocatore come esclusiva temporale per Xbox.

A sorpresa viene presentato alla conferenza Microsoft Assassin’s Creed: Unity. Giorni fa giravano voci riguardo un accorso tra Sony e Ubisoft per l’esclusiva: è saltato tutto? E’ da vedere.
Il nuovo titolo Ubisoft sembra mettere in risalto la modalità coop: fino a 4 giocatori potranno giocare la stessa missione. Bellissime le ambientazioni e la resa grafica dei dettagli.

Arriva, successivamente, il momento di Dragon Age: Inquisition. Un altro titolo che avrà contenuti esclusivi su Xbox. Il gameplay, mostrato in anteprima mondiale, dimostra come la svolta action voluta da BioWare sia molto forte: schivate e combo rappresentano un elemento predominante: l’uscita è prevista per il 7 ottobre 2014.

I ragazzi di Insomniac Games sorprendono per stravaganza, colori vivaci e un bizzarro protagonista dallo spigliato umorismo, presentando il sontuoso trailer di Sunset Overdrive, action game in terza persona ambientato in una città invasa da divertentissimi e paurosi zombie. Sul palco viene mostrato un video gameplay, giocato dai professional gamers. Il gioco uscirà il 28 ottobre 2014 solo su Xbox One.

Dopo la nuova IP di Insomniac Games, viene presentato un divertentissimo DLC di Dead Rising 3, annunciato da Capcom e disponibile da subito; subito dopo si balla insieme a Dance Central Spotlight di Harmonix e Disney Fantasia che saranno rilasciati quest’autunno.

Sul palco è l’ora dei ragazzi di Lionhead Studios, creatori di Fable, che presentano e descrivono Fable: Legends, MMOG ispirato alle serie fantasy. Il gioco è molto colorato e raccoglie l’eredità della trilogia principale. Il titolo darà la possibilità di vestire i panni dei buoni o del cattivo che, occupandosi della sistemazione sul campo di battaglia dei nemici, dovrà impedire agli eroi di vincere la battaglia. Da questo autunno, sarà disponibile la beta a numero chiuso.

Dopo Fable, è l’ora di Project Spark, in sviluppo per Xbox One e PC. Nei negozi entro fine anno, durante le feste natalizie. L’esperienza si basa sulla possibilità di creare un mondo di gioco vivo all’interno del quale ambientare proprie missioni. Lo scenario è molto eterogeneo e può variare dal deserto della morte fino alla vegetazione spinta e i ghiacci artici. La novità vera è propria è che il giocatore in persone si occuperà del game design, decidendo in che modo i personaggi dovranno superare i vari livelli: platform, action e cosi via.

Intorno alle 19,20 è l’ora del pezzo forte: sul palco sale Bonnie Ross di 343 Industries per parlare di Halo 5: Guardians. Tante le news legate a questo brand: l’11 novembre 2014 verrà commercializzata su Xbox One l’intera saga in un’unica confezione, la “Halo: The Master Cief Collection” che conterrà i quattro capitoli precedenti. Particolare attenzione ad Halo 2 che, in vista del decimo anniversario, potrà essere giocato con le mappe rivisitate e progettate in HD oppure nella versione originale. La collector edition presentata alla conferenza Microsoft avrà, inoltre, una risoluzione a 1080p, con server dedicati e 60 Fps.
Prenotando la collector, si avrà diritto a partecipare alla prima beta di Halo 5, previsto per il 2015.

Dopo i botti iniziali, Spencer torna sul palco parlando delle IP in uscita nel 2015 che godranno di una produzione Playdead: Inside. Gli sviluppatori indipendenti avranno  accesso all’intera gamma di strumenti messi a disposizione da Microsoft stessa: Kinect, Smartglass e cloud.

A sorpresa, viene presentata una nuova world premier: Rise of the Tomb Raider: Lara Croft tornerà nel 2015.

Sul palco salgono i ragazzi di CD Projekt RED, mostrando The Witcher 3: Wild Hunt su Xbox One. Durante lo spezzone Geralt, il protagonista, dà la caccia ad un grifone: dopo averlo colpito in aria, il nostro eroe utilizza un uno dei suoi poteri per tracciare la preda fino a raggiungerla e mozzandole la testa.

Presentato anche il rifacimento di un vecchio titolo per Xbox: Phantom Dust.

Alla conferenza Microsoft presente anche The Division, titolo ispirato ai romanzi del compianto Tom Clancy. Anche per questo titolo, Xbox avrà l’esclusiva temporale sui contenuti aggiuntivi. Qui il video mostrato sugli schermi della conferenza:

Per concludere la conferenza, viene presentato Scalebound, il nuovo gioco d’azione di Platinum Games: il protagonista è un cacciatore di mostri, che affronta creature enormi. Il trailer mostrato, in computer grafica, non lascia trapelare granchè sulle meccaniche di gioco.

A chiudere la conferenza, il dovuto discorso di Phil Spencer che lascia il palco tra l’applauso di tutta la platea.

Vi lasciamo linkandovi la live streaming ( registrata) dell’evento, nel caso vogliate guardarvela, il tutto in lingua italiana 😉

La redazione

 

 

Commenti

commenti

Leave a Comment