Share

Bing approda su OS X 10.10 come motore di ricerca predefinito.

In passato, Apple e Microsoft potevano esser paragonati all’ olio e all’ acqua. Le due società avrebbero fatto di tutto per evitare di usare tecnologie della controparte , ma i tempi son cambiati da quando Google ha presentato il suo possente Android.

Con Siri, Apple ha deciso di fare un passo verso una nuova direzione, scegliendo come motore di ricerca per l’assistente vocale, Bing di Microsoft. Con l’annuncio di OS X 10.10 , anche sul desktop del sistema operativo di Apple sarà possibile utilizzare tale motore per le ricerche web .

Microsoft ha confermato queste informazioni dateci da GeekWire , che ha notato la presenza di Bing in 10.10. Naturalmente , Microsoft e Apple si sono avvicinate molto negli ultimi anni, considerando che entrambe fanno concorrenza ad un nemico comune di nome Google. 

Microsoft ha recentemente rilasciato una versione di Office per iPad , che sicuramente contribuirà a valorizzare l’iPad dimostrando quanto le due società possano lavorare assieme ed in modo valido.

Considerando la presenza di Bing su OS X , Siri e Windows 8 , la piattaforma dovrebbe iniziare a vedere guadagni notevoli sulle quote di mercato, grazie alla crescita di ciascuna di queste piattaforme . Per Microsoft , questa è una vittoria strategica in quanto più utenti  ricercheranno con Bing , più meta- dati verranno ottenuti dall’azienda che potrà ottenere migliorie sui risultati delle ricerche, creando un prodotto migliore per l’utente.

Ha fiutato bene Satya Nadella, che non ha mai creduto nella svendita di Bing:  essendo il motore di ricerca predefinito su tutte le principali piattaforme, Microsoft ha ottenuto una grande vittoria strategica per il suo servizio di ricerca .

La Redazione

Commenti

commenti

Leave a Comment