Share

Dragon Ball: Xenoverse, il DLC in arrivo

Re dei manga giapponesi ed iniziatore di tutto ciò che sono oggi gli Shonen, Dragonball è un nome che è praticamente impossibile non aver mai sentito al giorno d’oggi, e diciamocelo, avere tra le mani un videogioco ispirato al celebre manga, è il sogno di tutti.

DRAGON BALL: XENOVERSE, un successo inaspettato.

Inutile dire quanto successo abbia avuto Dragon Ball: Xenoverse ( qui la recensione). Lo stesso team di sviluppo e Namco Bandai , sono rimasti sorpresi: ” non pensavamo che il gioco vendesse così tanto “. Sono anni che i titoli incentrati sul manga di Akira Toriyama nuotano nella mediocrità, abbiamo avuto la conferma con Dragon Ball: Battle of Z, che a conti fatti pare abbia raggiunto l’apice fallimentare, classificandosi tra i peggior picchiaduro basati su Dragon Ball.

Dragon-Ball-Xenoverse-007

Non si vedevano trasposizioni videoludiche fatte a dovere, dai tempi di Dragon Ball: Budokai Tenkaichi, ancora oggi considerato il Dragon Ball per eccellenza. L’arrivo di Dragon Ball: Xenoverse elimina, quindi, ogni dubbio riguardo un ulteriore fallimento. Non segna un ritorno alla saga Tenkaichi, detto francamente, non è un capolavoro, ma ha degli elementi interessanti, atti a ritenerlo un titolo valido.

Memore del successo ottenuto, Bandai Namco Games e Dimps hanno appena confermato ufficialmente la data di uscita fissata per il DLC “Dragon Ball GT Pack 1“, che aggiungerà vari nuovi contenuti a Dragon Ball Xenoverse. Il pacchetto sarà disponibile a partire da domani, 17 marzo, su Steam, Xbox One, and Xbox 360, e da mercoledì 18 marzo su PlayStation 4 and PlayStation 3.
Tra le diverse novità introdotte da questo contenuto scaricabile ci saranno tre nuovi personaggi giocabili, nuovi costumi e accessori, mosse speciali aggiuntive da imparare e altre quest, ispirate alla serie animata di Dragon Ball GT. Il DLC è già disponibile per gli utenti che hanno acquistato il Season Pass di Dragon Ball Xenoverse.

 

Preparatevi dunque a tornare a combattere!

Simone Capuano

 

Commenti

commenti

Leave a Comment