Share

Focus Okami HD: Quando l’arte si fa videogioco

Nome: Okami HD

Uscita: 31 Ottobre 2012

Tipologia: Fantasy, Avventura Dinamica

Piattaforme: PS3

Team Di Sviluppo: Clover Studio

Trama:

In Okami HD capirete cosa vuol dire impersonare un dio, o nel nostro caso, una dea. Per la precisione parliamo di Amaterasu, la dea shintoista del sole che si incarnerà in un lupo bianco per tornare sulla terra a salvare il giappone medievale da un potente demone accidentalmente liberato da un ignaro ragazzo, Susano. Il demone, chiamato Orochi, ha il potere di distruggere tutte le forme di vita e di far calare l’oscurità sul mondo intero. Il compito del giocatore sarà dunque quello di sconfiggere Orochi e riportare la pace nel Giappone, facendosi aiutare da tutte le divinità del Giappone Antico e dai poteri di Amaterasu.

Modalità di gioco:

La modalità di gioco si basa tutta sulla progressione lineare. Gli obbiettivi da raggiungere sono sempre chiaramente espressi, e veniamo portati a completarli dalla nostra guida Issun, che ci mostrerà la via e ci fornirà spiegazioni sui nostri compiti. Al fianco della quest principale avremo numerose quest secondarie che avranno come loro punto di forza l’esplorazione e il portamento a termine di piccoli compiti, come far rifiorire gli alberi o dare da mangiare a degli animali,  e ci forniranno come ricompensa denaro o punti fede, utilissimi per acquistare beni di consumo o potenziamenti per i poteri di Amaterasu. Per quanto riguarda i combattimenti invece, si svolgeranno in arene virtuali dove avremo tutto lo spazio necessario per muoverci liberamente e contrastare i nostri avversari, sfruttando tutte le nostre abilità. Al termine del combattimento otterremo denaro e un eventuale bonus ottenibile in particolari condizioni (scontro terminato in un certo tempo, nessun danno subito, …) . Ma la vera particolarità di Okami è il pennello celestiale, arma sempre utilizzabile che consente di far apparire a schermo una pergamena sulla quale disegnare simboli particolari che impareremo durante il corso dell’avventura ad ogni incontro con altre divinità.

Grafica e Sonoro:

La grafica di Okami è sicuramente una delle più particolari e ricercate, che grazie all’uso della tecnica del cel-shading e uno studio perfetto sull’utilizzo dei colori, riesce a ricreare la tecnica artistica giapponese conosciuta come Sumi-e, ovvero l’arte di dipingere con pennello e inchiostro le tele dei quadri, molto utilizzata proprio durante il periodo in cui è ambientato il gioco. Anche sotto il punto di vista sonoro Okami cerca di ricreare le atmosfere del giappone medievale, utilizzando gli strumenti tipici di quell’epoca, donandoci così temi musicali potenti e suggestivi, che accompagnati allo stile grafico vi daranno l’impressione di guardare un quadro in movimento.

In Conclusione:

Okami HD è l’occasione di recuperare questo titolo eccezionale che forse è sfuggito a molti a causa della scarsa pubblicizzazione dell’epoca. Vi troverete davanti ad un titolo che saprà coinvolgervi ed emozionarvi grazie alla sapiente mescolanza di trama, audio e impatto visivo, come nessun altro titolo saprà fare. Unico neo del titolo, la ridondanza. Verso la fine del gioco vi troverete ad avere sempre una sensazione di “già visto” a causa della forte ripetitività delle situazioni, ma non abbiate paura, questo non minerà la vostra esperienza di gioco, e vi dimenticherete in fretta di questo dettaglio. Ci troviamo davanti ad un vero capolavoro artistico che trascende la semplice definizione di videogioco.

 

La Redazione

 

Commenti

commenti

Leave a Comment