Share

iOS 8 registra un buon numero di adesione ma non supera iOS 7.

E’ passata meno di una settimana da quando Apple ha rilasciato iOS 8 alle masse e già è in esecuzione sul 46% di tutti i dispositivi iOS connessi all’App Store.

Naturalmente, con iOS 8 in aumento, l’uso iOS 7 ha iniziato a cadere verso il basso. Attualmente registra un 49%, che continua a calare vertiginosamente. Le versioni precedenti di iOS 7, invece, sono presenti sul restante 5% degli iDevice.


Solo cinque giorni fa, il tasso di adozione di iOS 8 era al 16%.  AppleInsider cita un rapporto della rete Chitika, che ha monitorato iOS 7 durante lo scorso anno: si dice che iOS 7 abbia raggiunto il suo picco al 90% per iPhone e  85% per iPad,  giorni prima rispetto all’iOS 8.

Ovviamente, ora che gli iPhone 6 e iPhone 6 Plus sono arrivati in negozio, ci sarà una maggiore trazione per il nuovo sistema operativo, ma comunque è stata appurata una crescita più lenta rispetto alla versione precedente del SO. Come mai? Forse il pubblico hai mparato la lezione. Lo scorso anno ci furono molti problemi col neo iOS 7, a causa di parecchi bugs esistenti ( e riparati nel corso dei mesi).

Molto probabilmente, l’utenza sta agendo in modo più cauto, attendendo che vi sia certezza di buon funzionamento prima di passare dalla versione 7 alla 8. C’è anche da dire che parecchie persone utilizzano ancora gli iPhone 4 e 4S, che a quanto pare presenterebbero dei problemi con l’ultimo SO di casa Cupertino

Staremo a vedere se nelle prossime settimane ci sarà una crescita inaspettata, intanto, vi riportiamo alla recensione approfondita del WWDC 2014 per farvi conoscere tutte le novità del nuovo sistema operativo di Apple.

La Redazione

Commenti

commenti

Leave a Comment