Share

Microsoft sta lavorando a grandi cambiamenti per il Legacy Code di Windows OS

Il sistema operativo Windows di Microsoft basa il suo successo su anni ed anni di codice, continuamente rivisto, ed aggiornato in modo da mantenere l’interoperabilità tra le piattaforme. Ma, dopo aver fatto questo per molti anni, è arrivato il momento di tornare sui propri passi e preoccuparsi di rilavorare al codice vecchio per poter modernizzare e rendere snello il sistema operativo.

Grazie ad un nuovo annuncio di lavoro, si è scoperta l’intenzione di Microsoft che si sta muovendo in questo verso prefiggendosi un compito tutt’altro che banale. Il post afferma che il ruolo ricercato deve lavorare sull’interfaccia utente di Windows.  

L’offerta di lavoro spiega:

In qualità di sviluppatore del team, sarai responsabile di guidare la creazione di un’architettura di qualità, design e realizzazione di un’interfaccia utente Windows di livello superiore. Potrai prendere decisioni sul modo migliore per mantenere le nostre promesse fatte ai clienti. Potrai prendere decisioni di progettazione sui componenti dell’interfaccia utente legacy o sostituire / modificare spezzoni di vecchio codice con il nuovo in nuovi contesti (come XAML) per accelerare lo sviluppo. Potrai capire come creare una UI verificabile e misurabile per consentire l’iterazione più agile, mantenendo l’alta qualità di auto-host.

windows

Insomma una vera e propria rivoluzione del sistema operativo, che chissà quanti vantaggi porterà a livello di efficienza ed utilizzo.

Non dovrebbe essere una grande sorpresa l’intenzione di voler aggiornare il codice legacy, ma la cosa importante è la volontà di sostituire il codice con nuove strutture. Se e quando questo verrà  implementato correttamente, contribuirà ad aumentare la velocità di Microsoft nel poter aggiornare il suo sistema operativo a livello di Kernel, cosa che per ora sta rallentando il ciclo di rilascio degli update.

Ci si aspetta che queste novità facciano parte del nuovo Windows 9, ma non è detto che sarà così considerando che forse vedremo il suo lancio nel 2015.  Ce la faranno?

La Redazione

Commenti

commenti

Leave a Comment