Share

Msi lancia la nuova serie di Mainboard della serie Gaming con chipset H97/Z97

Il posticipo del lancio delle CPU Intel “Broadwel” a 14nm e l’imminente lancio delle CPU Intel Haswell Refresh hanno spinto i vari produttori a debuttare sul mercato con svariate mainboard basate sul nuovo chipset Intel Z97 Express.

Fra questi, naturalmente, non poteva mancare MSI, che lo fa in grande stile proponendo otto modelli della serie Gaming a cui si aggiungono una versione con chipset H97 e tre modelli della serie Overclock, due MPOWER e una XPOWER. Nonostante il nuovo chipset non introduca grossi cambiamenti rispetto al suo predecessore, era molto atteso da parte dell’utenza per l’unica vera grande novità, ovvero il supporto agli SSD con fattore di forma M.2 e interfaccia PCI-E, che verrà implementato su tutti i modelli appena lanciati.

msi-gaming-5-1280x1024

La mainboard è una full-size ATX (305mm x 244mm), pensata quindi per l’installazione in un case dalle dimensioni medio-grandi ed equipaggiato del giusto sistema di raffreddamento e ventilazione. La colorazione è quella rossa-nera che caratterizza la serie Gaming G Series di MSI, elegante, raffinata e al tempo stesso aggressiva, particolarmente adatta alle soluzioni modding dove anche l’occhio vuole la sua parte. La nuova serie Gaming comprende attualmente i modelli Z97 Gaming 7, Gaming 5 e Gaming 3, tutti dotati di  connettori M.2 e caratterizzati da un layout leggermente differente rispetto a quelli della precedente serie, la differenza la si nota nei dissipatori e un PCB rigorosamente tutto nero.

La mainboard monta un socket di tipo LGA 1150 compatibile con i processori Intel Core di quarta e quinta generazione, quindi Haswell Refresh e Broadwell . Ovviamente la board permette l’utilizzo di tutte le CPU di quarta generazione attualmente disponibili sul mercato.Il chipset è racchiuso dall’immancabile dissipatore, sul cui guscio metallico si trova il  logo cromato di MSI e lo stemma della Gaming G Series. Gli slot DIMM sono naturalmente quattro, con supporto a 32 GB DDR3 fino a 3200MHz in OC; si aggiungono

  • 6 porte SATA 6.0Gb/s
  • 3 slot PCIe 3.0 16x
  • 4 slot PCIe 2.0 1x

infine ha la certificazione NVIDIA SLI e AMD Crossfire. Cinque sono i connettori a 4-pin per le ventole, con pieno controllo sulle velocità tramite l’ UEFI-BIOS.

Il pannello anteriore mette a disposizione 3 uscite output video HDMI,DVI, VGA non possono mancare i classici 6 connettori audio per il surround , 4 porte USB 3.0, 4 porte USB 2.0, la classica PS/2 per la tastiera o il mouse ed infine il connettore RJ45 per la LAN  con l’ormai collaudato chip di rete, Killer E2200, che promette un esperienza online con basse latenze, con feature pensate appositamente per il gamer e le sue esigenze. Un’altra interessante feature arriva dal modulo di storage PCIe M.2 che offre 10 Gb/s con il cosiddetto SATA-Express (o SATA-E), il tutto attraverso un piccolo adattatore che può essere comodamente agganciato appena sopra al primo slot PCIe 3.0.

L’interfaccia del BIOS è molto semplice e adatta tanto per l’utente esperto, che potrà trovare tutti gli strumenti utile per l’overclock , in quanto all’utente alle prime armi la MSI viene incontro con un sistema facile e intuitivo tramite l’OC GENIE.

Ottima anche la dotazione software che, unitamente ai canonici applicativi dedicati all’overclock, comprende anche un utilissimo RAMDisk, la Gaming App per la gestione delle frequenze tramite smartphone, la Creative Sound Blaster Cinema 2 e l’utile XSplit Gamecaster.

La Redazione

Commenti

commenti

Leave a Comment