Share

MWC 2015: HTC presenta il HTC One M9 assieme a HTC Vive e Grip!

Nella giornata di ieri, 1 marzo 2015, si è tenuta l’apertura del Mobile World Congress ( MWC 2015) ed HTC è stata una delle prime a svelare i suoi prossimi prodotti per il 2015. La compagnia taiwanese, ha annunciato il suo nuovo fiore all’occhiello, HTC One M9, il cui lancio è previsto per il prossimo anno, ma ha anche sorpreso il pubblico attraverso la presentazione del suo nuovo auricolare VR ed un indossabile nominato HTC Grip.

HTC One M9, il nuovo fiore all’occhiello

Dopo mesi di perdite e speculazioni, il device HTC One M9 è stato finalmente rivelato dalla società, al Mobile World Congress 2015.

Durante gli ultimi mesi sono girati numerosi rumors attorno all’ultima ammiraglia di HTC, tanti dei quali si sono rivelati fondati.  Il nuovo One M9, si evolve rispetto ai predecessori One M7 e M8, presentando finitura a due toni e curve più arrotondate – anche se non parliamo di grandi differenze rispetto al primo modello della serie.

htc_one_m9_story mwc 2015

La parte anteriore dello smartphone è dotato di due altoparlanti, una fotocamera da 4 UltraPixel per i selfie ed una serie di sensori. Gli altoparlanti BoomSound offrono un audio a 5.1 canali, sviluppato con l’aiuto di aziende leader del settore come Dolby e Harmon / Kardon. HTC ha mantenuto la stessa configurazione dello schermo del device precedente, il che significa che si parla di un 5 pollici 1080p con schermo Super LCD3.

Il lato posteriore del One M9 dispone di una singola telecamera da 20 megapixel con un migliorato sensore BSI e flash a doppio LED, abbandonando l’impostazione duo-camera UltraPixel presente sul M8. La fotocamera supporta la registrazione video 4K ed il supporto per la cattura di immagini RAW.

Sotto il case, il HTC One M9 è alimentato da un processore Snapdragon 810 octa-core con quattro core Cortex-A57 a 2.0GHz e quattro Cortex-A53 a 1.5GHz. La RAM che alimenta il dispositivo si rivela essere di 3GB e la memoria disponibile è di 32GB con la possibilità di aggiungere una scheda MicroSD. Il tutto è alimentato da una batteria da 2800 mAh.

Sul dispositivo verrà eseguita l’interfaccia Sense 7, basata su Android 5.0 Lollipop. L’esatta versione di Android non è stata rivelata, ma gli ultimi aggiornamenti di HTC dovrebbero esser basati su Android 5.0.2.

Per quanto riguarda la disponibilità del device, non è detto che bisognerà attendere troppo tempo. La società dovrebbe mettere in vendita il nuovo HTC dapprima in Asia ed India per poi arrivare in Europa, verso metà marzo. Il prezzo rimane ancora un mistero.

HTC Grip, l’indossabile per il fitness

screen_shot_2015-03-01_at_8.19.27_am mwc 2015

Il Grip di HTC risulta familiare nello stile e si presenta come una combinazione tra il Microsoft Band e Nike FuelBand. Simile ad altri indossabili fitness, il HTC Grip permetterà di monitorare il proprio allenamento, il sonno e sarà in grado di connettersi ai social network.

Il dispositivo ha integrato il GPS, quindi, il possessore dell’indossabile sarà in grado di abbandonare il proprio smartphone e tenere traccia degli allenamenti fino a cinque ore. Il Grip ha anche un rating IP57, il che gli conferisce la capacità di funzionare anche sott’acqua, ad una profondità di 1 metro per un massimo di 30 minuti.

Naturalmente, il bracciale può collegarsi ai dispositivi mobili in modo da ricevere messaggi e chiamate. Il HTC Grip sarà alimentato dall’app Under Armour Record e sarà disponibile per iOS ed Android. Non si parla di supporto per i Windows Phone -almeno per ora. Il Grip HTC sarà disponibile nella primavera del 2015 e non vi è stata alcuna menzione riguardante il prezzo.

HTC VIVE, dispositivo VR

HTC non si è limitata durante questo Mobile Word Congress 2015, e lo ha dimostrato prima di tutto con la presentazione del suo M9 ed il nuovo indossabile HTC Grip, per poi finire in bellezza grazie al dispositivo di realtà virtuale HTC Vive.

Proprio la scorsa settimana, sul web, è girata la notizia riguardante un certo progetto chiamato “SteamVR” e portato avanti da Valve per il GDC 2015. Bene, ora è ufficiale: HTC ha appena annunciato HTC Vive, un auricolare per la realtà virtuale steam-centric sviluppato in collaborazione con Valve.

htc_vive-820x420_story mwc 2015

Jeff Gattis, di HTC  ha offerto alcuni dettagli sul nuovo dispositivo, come la frequenza di refresh a 90Hz, vista a 360 gradi ed audio premium, il tutto montato in un case relativamente leggero. La società sostiene che si tratta del primo dispositivo che offrirà un’esperienza “in piena scala, che permetterà di alzarsi, camminare ed esplorare lo spazio virtuale, ispezionare oggetti da ogni angolazione ed interagire veramente con l’ambiente circostante”.

HTC Vive sarà disponibile con un paio di controller wireless, per spostare o afferrare oggetti, sparare con armi e tanto altro. Ma i nuovi controller non sono solo finalizzati al gioco: essi sono “progettati per essere versatili e funzionanti con una vasta gamma di dispositivi VR“; non a caso, HTC sta collaborando con aziende come HBO, Lionsgate, e Google su quest’aspetto.

L’auricolare HTC Vive sarà disponibile per i consumatori entro la fine dell’anno,  ma ci sarà anche un’edizione sviluppatori che uscirà entro la primavera del 2015. HTC sarà presente al GDC 2015, dove i primi developer saranno probabilmente in grado di giocare con la tecnologia VR di Valve.

Il MWC 2015 di HTC pare esser andato abbastanza bene, grazie ad una serie di sorprese che hanno incuriosito il pubblico, ma l’evento non è certo finito qui ed i concorrenti sono già pronti a far parlare di sé. Un esempio? Samsung è stata la seconda società ad aver aperto il congresso del mobile, e a breve arriverà un approfondimento riguardante le novità del Unpacked 2015!

 Anna Amura

Commenti

commenti

Leave a Comment