Share

Non ci sarà alcun Nexus 6, ma Silver Android potrebbe uscire a febbraio 2015.

Come saprete, sono già mesi che si parla del nuovo Silver Android, ciò che dovrebbe essere il sostituto della serie Nexus, ed ora , grazie al leaker @evleaks , disponiamo di una data di lancio effettivo del programma .

Secondo questa perdita , il programma Silver Android diventerà pubblico dal febbraio 2015 . Ciò è in linea con le voci precedenti che  parlavano di un rilascio per l’inizio del prossimo anno.
Ma partendo dal principio: sappiamo che Google ha deciso di abbandonare la serie Nexus per dar spazio al Silver, smartphone che nasce con l’intento di “sfondare” nel mercato dei dispositivi di alta fascia, unendo a ciò che era il Nexus, le attuali Google Edition ( troppo costose) degli smartphone di terzi produttori.  Tale Silver potrà esser prodotto, come avveniva per il programma precedente, da un OEM che si accaparrerà il bando; per ora i produttori che hanno già fatto richiesta sono LG e Motorola, ma ci aspettiamo una mossa anche da parte di Samsung ed altri.

Ovviamente, Google si impegnerà sul lato software, presentando Android puro e preoccupandosi in prima persona degli aggiornamenti, che arriveranno sempre puntuali. Anche l’interfaccia resterà del tutto “pura”, e i produttori dovranno impegnarsi nel lasciare il dispositivo libero da personalizzazioni invasive o particolari. A questo si affianca un cambiamento riguardante il tipo di promozione: vedremo i Silver anche nei negozi fisici, con tanto di piccoli chioschetti, adibiti del tutto al programma Google.

Tornando a parlare del lancio, se è vero che verrà fissato per febbraio 2015, allora viene esclusa una possibile produzione di Nexus 6, date le tempistiche troppo brevi. Sappiamo che evleaks, aveva già escluso tale possibilità, definendo il Nexus come un “programma ormai morto”. 


Una cosa è certa però: con Silver, Google acquisterà ancora più potere su Android ( dati gli accordi presi), e questo porterà una migliore esperienza da parte dei consumatori- ma anche meno flessibilità per gli OEM- .

Il 2015 vedrà la nascita di quello che sarà considerato il “vero Android” di Google? Staremo a vedere.

La Redazione

Commenti

commenti

Leave a Comment