Share

Project CARS: la recensione

Project CARS: la recensione

GAMEPLAY

GRAFICA

LONGEVITA'

FINALE

Summary:
Nome: Project Cars Uscita: 7/05/2015 Tipologia: Simulazione di guida Piattaforme: PS4, Xbox One, PC, Wii U Team di sviluppo: Slightly Mad Studios

80%

INTRODUZIONE

Da sempre, i simulatori di guida nella community videoludica hanno rappresentato e rappresentano un pezzo fondamentale nella carriera di un videogiocatore. Chi di noi non ha mai avuto il desiderio di sedersi su di un bolide e sfrecciare a 300 km/h? Ecco, appunto! E quando lo desidera tutta una community? In quel caso nasce Project CARS.

TRAMA

Parlare di trama in un simulatore di guida, rispetto ad un gioco automobilistico, può non aver molto senso. In Project CARS, però, la componente “storia” è ben delineata nella modalità carriera che ci porterà a vestire i panni di un futuro campione che, partendo dai go-kart, arriverà nell’olimpo dell’automobilismo internazionale.

Project_1

MODALITA’ DI GIOCO

Project CARS vi offre una carriera con tre diversi obiettivi. Come accennato prima, potrete scegliere se diventare un eroe partendo da zero, guadagnando fama, popolarità e auto dalla gestione sempre più complessa, nel corso delle stagioni. Altrimenti, è possibile giocare nel ruolo del vincitore in carica e difendere il proprio titolo o, ancora, si può cercare di diventare un pilota poliedrico, dando dimostrazione di essere il più forte in tre diversi settori.

Per ogni modalità sono presenti tre livelli di difficoltà (Novizio, Amatore, Professionista) uniti a tre tipologie di accesso preimpostate per gli aiuti alla guida (Sì, No e Real): il tutto rende Project CARS un simulatore di guida duttile, adatto sia ad appassionati di simulazioni super-realistiche che agli utenti alle prime “corse“. La carriera, inoltre, è accompagnata da un piccolo social network che ci mostra i commenti dei nostri fan in tempo reale, le notizie della stampa e gli aggiornamenti della nostra squadra, del nostro manager e di eventuali team interessati ad ingaggiarci.

Non manca la componente online che, seppur contenuta rispetto a quella offline, fa della personalizzazione il suo punto forte: sarà possibile selezionare tra le gare allestite dagli altri giocatori o di creare una sfida multiplayer ad-hoc. Potremo infatti decidere qualsiasi parametro inerente la gara da creare:

  • numero giocatori (fino ad un massimo di 32)
  • numero massimo di giocatori comandati dall’IA
  • numero di giri e possibilità (ed eventuale tempo limite) di prove libere
  • prima e seconda sessione di prove ufficiali
  • warm up edeventuali vincoli di accesso alla gara
  • condizioni meteorologiche durante la gara.

Quanto all’intelligenza artificiale avversaria, il lavoro fatto è più che buono, a fronte di qualche piccola incertezza nei casi di grande affollamento o in dopo incidenti particolarmente complessi. Tuttavia, i concorrenti riescono ad offrire un buon livello di sfida, impostabile dal giocatore anche in corso di carriera. Parlando poi del sistema di collisioni, rispetto alle versioni di prova dell’anno scorso, è migliorato notevolmente: la vettura si comporta in modo “fisicamente” reale dopo un impatto. Tuttavia per i soliti problemi di licenza, la distruttibilità dei veicoli ha grossi limiti.

Project_3

GRAFICA E SONORO

Per quanto concerne il comparto grafico, Project CARS è un capolavoro! Nulla a confronto dei “cugini” di Microsoft (la serie Forza) o all’esclusiva PS4 (Driveclub). Il lavoro di Slightly Mad Studios, infatti, non solo fornisce una perfetta realizzazione poligonale di tutti i modelli di vetture, ma è capace di sostenere stabilmente i 1080p/60fps. A questo si aggiunge un comparto d’illuminazione dinamico ottimo, completo di riflessi dettagliati sulle carrozzerie. Per il comparto audio, impressioni davvero positive: a fronte di una colonna sonora molto presente e d’impatto, il lavoro davvero eccezionale è quello svolto sui rombi delle vetture, tra i migliori mai di ascoltati in un videogioco.

Project_2

CONCLUSIONE

Per la presenza di una piacevole modalità carriera e all’innumerevole quantità di contenuti, Project CARS si è mostrato quasi perfetto in single player. Inoltre, il titolo di Slightly Mad Studios, è diretto a qualsiasi videogiocatore che abbia la passione dei motori, riuscendo ad adattarsi a tutte le esigenze. Project CARS vi terrà piacevolmente legati al vostro gamepad per ore e sarà capace di darvi emozioni ad ogni curva!

Qui il trailer del gioco:

https://www.youtube.com/watch?v=BDIXSouz5LA

Carlo Carpio

Commenti

commenti

Leave a Comment