Share

Samsung Galaxy Note 4 ufficiale in Italia: specifiche e confronto col Note 3.

Con un comunicato, Samsung dichiara che il lancio del nuovo Galaxy Note 4 sarà previsto in Italia il 17 Ottobre, quindi ancora due settimane di attesa e troveremo poi il nuovo gioiello dell’azienda coreana disponibile all’acquisto in tutti i negozi (prezzo di listino fissato a 769€).

 

Esteticamente non ci sono state rivoluzioni rispetto al predecessore Note 3, le migliorie sono state poche ma mirate. Il display mantiene la stessa diagonale da 5,7 pollici, ma aumenta la risoluzione passando da 1080X1920 a 1440×2560 pixel, e da una densità di 386ppi ( per il modello del 2013 ) ai 515dpi del modello attuale; un valore tra i più alti in circolazioni, ovviamente, tutto basato sulla tecnologia SuperAmoled.

Cambia anche il processore, dal Qualcomm Snapdragon 800 a 2,3Ghz al nuovo 805 da 2,7Ghz (entrambi QuadCore) e aumenta la risoluzione della fotocamera posteriore da 13 a 16mpx, ma abbiamo per il Note IV anche un’ottima camera anteriore da 3,7 mpx, con possibilità di fare selfie paronamici.NOTE 4

Poi, ovviamente sono stati aggiunti i sensori di battito cardiaco e di impronta digitale ripresi dal Galaxy S5 (dal quale riprende anche tutta l’UI). Invariata invece la Ram da 3Gb e la batteria da 3200 Mah, oltre alla connessione LTE, bluetooth 4.0 e NFC.

Come ben sappiamo il fiore all’occhiello della serie Note è il pennino Wacom, la S Pen. Qui ci sono stati importanti migliorie sia hardware che software. Innanzitutto Samsung sostiene che è più che raddoppiata la sensibilità nell’utilizzo con oltre 2000 punti di pressione differenti sul nuovo modello, quindi, abbiamo una fluidità e una facilità di scrittura ancora migliore. Tante invece le nuove implementazioni software aggiunte alle già ottime presenti sul “vecchio” modello:

  • Selezione Smart : dove possiamo selezionare liberamente testi, immagini, schermate o app organizzando le selezioni, condividerle o salvarle in modo veloce.FOTO 2 NOTE 4
  • Photo Note: scattando una foto, lo smartphone convertirà tutto da analogico a digitale creando una serie di linee e permettendoci di modificare le scritte, cancellare elementi ecc , utilizzando tutte le funzioni di S pen.FOTO 3 NOTE 4
  • Suite S Pen: migliorata la suite di funzioni dedicate alla S Pen con aggiunte di funzionalità alla già ottima app S Note.
  • **FOTO 4***
  • Multitasking: Aggiunta la possibilità di creare finestre pop-up di ogni schermata (funzionalità comoda anche per l’uso ad una mano) oltre al solito multiwindows di Samsung. Da notare anche la nuova grafica delle applicazioni recenti a card in stile Android L. ( potete dare un’occhiata al Material Design e alla nuova TouchWiz di Samsung QUI)NOTE 4

Samsung anche quest’anno ha confermato che la serie Note rimarrà unica nel panorama mobile e ad ogni upgrade riesce a convincere e stupire sempre di più (non dimentichiamoci il lavoro di design del Note Edge). Sperando che ,come la scorsa generazione, Samsung possa regalarci un Note 4 Neo per una fascia di prezzo minore, un hardware meno al top ma con l’esperienza completa S Pen.

La Redazione

Commenti

commenti

Leave a Comment