Share

Sony annuncia degli occhiali Virtual Reality per la sua Playstation 4.

Secondo una fonte di ThechRadar, Sony annuncerà ufficialmente il suo virtual reality headset per PlayStation 4 nel corso dell’evento Game Developers Conference di San Francisco che si terrà il 17 marzo 2014.

Un nuovo concorrente, entra a far parte del mercato degli occhiali intelligenti rivolti al gaming. Già in passato furono, infatti, presentati gli Oculus Rift, uno schermo da indossare sul viso, in modo da rendere il gioco più realistico.

Secondo la fonte anonima di ThechRadar

 

 

“La qualità e la risoluzione sono davvero , davvero buone . La gente sarà sicuramente impressionata da ciò che Sony ha costruito “

Inoltre aggiunge che il dispositivo sarebbe dovuto esser annunciato durante il Gamescom di agosto o al  Tokyo Game Show di settembre . Tuttavia, ciò non è successo, poichè Sony ha voluto assicurarsi tempo per testare al meglio il virtual reality .

Ora pare esser finalmente pronto per il pubblico!

“Sony ha deliberatamente preso tempo per modificare e lucidare l’headset, prima di rivelarlo “

Questo è un approccio molto differente rispetto all’ Oculus Rift , che è stato rilasciato agli sviluppatori attraverso vari stadi.

Naturalmente , Sony ha già una linea di display da dover montare sul set, in modo da adattare perfettamente l’auricolare alla realtà virtuale del gioco. Questa linea di pensierò fu già messa in evidenza dall’architetto del sistema di PS4, Mark Cerny, che questo mese ha parlato dell’importanza di un dispositivo simile.

“L’impatto della tecnologia del virtual reality potrebbe essere piuttosto significativo”

Anche Microsoft afferma di esser a lavoro in tal senso, in modo da poter dare ai propri utenti un dispositivo – di nome Fortazela–  molto simile ai Google Glass, da poter sfruttare durante il gioco.

Perché Sony e Microsoft non trovano un accordo con Oculus VR per portare l’ Oculus Rift tra i gadgets di PS4 o Xbox One ? Secondo il creatore Palmer Luckey , le console sarebbero “troppo limitate “.

La Redazione

Commenti

commenti

Leave a Comment