Share

Svolta epocale nel mondo di Ubuntu : sistema operativo pronto per i Tablet!

 

“Il Tablet è il prossimo passo della nostra missione nel voler creare un’esperienza unificata per i nostri Personal Computer”

Ecco come Mark Shuttleworth,fondatore di Canonical Ltd, ci spiega questa svolta epocale per una delle società più grandi operanti nel mondo dell’open source e produttrice tra l’altro della distribuzione GNU/Linux Ubuntu.

Il sistema operativo, sbarcato dapprima su dispositivi desktop, per poi approdare anche nel campo della telefonia e TV, è stato presentato in una versione dedicata ai Tablet, attraverso un video della Canonical.

La preview dell’OS sarà disponibile su Nexus 7 e Nexus 10 a partire da giovedì 21 febbraio.

Il team Canonical spiega come l’interfaccia di Ubuntu non abbia bisogno di alcun tasto.Infatti sarà possibile accedere alle applicazioni del Tablet utilizzando i quattro bordi del dispositivo,precisamente il bordo sinistro mostrerà le app preferite, il destro ci permetterà di gestire le impostazioni di sistema e le notifiche, mentre basterà portare il dito nella parte inferiore dello schermo, per aprire il controllo delle applicazioni.

Sarà introdotta, inoltre, la multitasking side stage, che ci permetterà di poter far uso di più app in contemporanea, sfruttando una barra laterale dello schermo.

Oltre che presentare applicazioni native del sistema operativo, Ubuntu supporterà le app-multipiattaforma nate su HTML5,permettendo una ricca versatilità in campo software. Inoltre in un’era fatta di condivisioni tra amici e parenti, non poteva mancare il supporto di un servizio cloud : Ubuntu One.

Canonical spiega che la nuova interfaccia di Ubuntu girerà anche su dispositivi provvisti di hardware entry-level. Tuttavia per assicurarsi un servizio efficiente,bisognerà rispettare dei requisiti minimi:

  • Almeno CPU dual-core Cortex A15 con 2 GB di RAM a corredo
  • 8 GB di memoria dedicata all’archiviazione dei dati
  • Uno schermo che vada dai 7 ai 10 pollici e che supporti il multi-touch a 4 dita.

Per la configurazione di fascia alta, invece i requisiti sono i seguenti:

  •  ARM quad-core o un Intel x86, 4 GB di RAM, 8 GB di memoria
  • Un display fino a 12 pollici con multi-touch fino a 10 dita.

Ulteriori dettagli verranno rilasciati al Mobile World Congress 2013, evento in programma a Barcellona a partire dal 25 febbraio.

-Valori dei requisiti presi da www.webnews.it-

La redazione
.

 

Commenti

commenti

Leave a Comment